Bilancio di Sostenibilità FY 2021

RUFFINO | Bilancio di Sostenibilità FY 2021 85 13,2% quota di energia rinnovabile +6,7% rispetto al FY 2020 0,00020 GJ/K€ intensità energetica del Gruppo nel FY 2020 (0,00017 GJ/K€ nel FY 2020). In ottica di miglioramento continuo nel FY 2021 abbiamo avviato uno studio per la progettazione di impianti fotovoltaici nei siti produttivi. In par- ticolare per Tenute Ruffino S.r.l. è prevista entro fine FY 2022 l’installazione di due impianti foto- voltaici presso le cantine di Gretole e La Solatia, mentre per Poderi Ducali Ruffino S.r.l. è stato av- viato uno studio di fattibilità per la predisposizio- ne dell’impianto fotovoltaico che verrà terminato entro il FY 2022. Al fine di mappare i consumi ed individuare pos- sibili soluzioni migliorative dal FY 2015 svolgia- mo un’analisi annuale di carbon footprint per tutte le sedi. In particolare, sono tracciati i con- sumi energetici e le emissioni derivanti da: illu- minazione e riscaldamento/climatizzazione ne- gli edifici (cantine, magazzini, uffici, ecc.), linee di imbottigliamento e confezionamento, mac- chine ed impianti accessori (impianto ad azoto, impianti di estrazione CO 2 , ecc.), utilizzo di mezzi agricoli, trasporto merce in Italia (si specifica che la maggior parte dei trasporti esteri è gestita di- rettamente da CBI), uso di auto aziendali, trasferte dei dipendenti, smaltimento dei rifiuti e loro rici- clo, uso dei gas fluorurati per gli impianti frigo e uso prodotti chimici per i trattamenti. Tale reportistica, svolta in tutte le sedi della CBI, ha posto la basi per l’analisi dell’andamento com- plessivo del Gruppo CBI. . Come mostrato dal grafico, le emissioni dirette e indirette nel triennio si sono ridotte. In partico- lare le emissioni di CO2 totali del Gruppo (Scope 1 e Scope 2 location based 19 ), pari a 1.350 tCO 2 eq, hanno registrato una riduzione del 9% rispetto ai volumi del FY 2020, principalmente per la con- trazione delle emissioni dirette, in virtù di un maggior impiego di energie da fonti rinnovabili. Nel dettaglio, le emissioni dirette di CO 2 (Scope 1) generate nel FY 2021 pari a 592 tCO 2 eq dimi- nuiscono del 20% rispetto all’anno precedente, le emissioni indirette di CO 2 (Scope 2 location ba- sed) sono pari a 757 tCO 2 eq e in lieve aumento ri- spetto al FY 2021 (+3%) e le emissioni indirette di CO2 (Scope 2 market based) ammontano a 1.281 tCO 2 eq (+1% rispetto al FY 2019). 19 Si specifica che le emissioni indirette di CO 2 (Scope 2) possono essere calcolate secondo una duplice metodologia: “location based” e “market based”. In particolare, il primo metodo considera un fattore medio di emissione di CO 2 eq della rete elettrica nazionale (paese in cui avviene il consumo); mentre il secondo tiene conto delle emissioni da elettricità, sulla base della forma contrattuale intenzionalmente scelta da un’organizzazione. Ad esempio, nel caso di energia da FER il fattore emissivo di CO2eq sarà nullo; nel caso di altre fonti energetiche non rinnovabili si utilizza invece un residual mix (definito a livello di paese) qualora il livello di intensità delle emissioni dell’organizzazione non sia specificato nei suoi strumenti contrattuali. 20 L’intensità emissiva è calcolata come rapporto tra le emissioni di CO 2 totali (Scope 1 e Scope 2 location based) del Gruppo in tCO 2 eq e il Valore della Produzione da Bilancio Consoli- dato per il triennio di riferimento. Emissioni dirette -Scope 1 Emissioni indirette - Scope 2 (location based) Emissioni indirette - Scope 2 (market based) Emissioni dirette e indirette (tonCO 2 eq) Nel FY 2021, l’intensità delle emissioni 20 è pari a 0,000013 tCO 2 eq/K€ in linea con l’anno precedente (0,000011) 592 741 1.134 758 732 777 1.281 1.272 1.280 FY 2021 FY 2020 FY 2019

RkJQdWJsaXNoZXIy NDMxMQ==