Bilancio di Sostenibilità FY 2021

Tenute Ruffino S.r.l. in prima linea per lo svilup- po di una ricerca contro le malattie della vite Sempre più spesso i vigneti italiani vengono col- piti dal mal dell’esca, una malattia causata da un gruppo di funghi che colonizzano i vasi linfati- ci e il legno, compromettendo la traslocazione dell’acqua e dei nutrienti dalle radici alla parte aerea della pianta. Il mal dell’esca provoca danni produttivi, qualitativi ed economici. Per questa ragione l’Unione Italiana Vini, l’Università de- gli Studi di Firenze, il Consiglio Nazionale del- le Ricerche, la società Perleuve e l’app 4Grapes, hanno lavorato congiuntamente per trovare una soluzione e aumentare la conoscenza sulla ma- lattia attraverso un monitoraggio nazionale che ha l’obiettivo di coinvolgere sempre più aziende grazie alla conduzione della ricerca “Studio sulle malattie del legno della vite nelle principali re- gioni viticole italiane”. Nel FY 2021 lo studio è stato strutturato dappri- ma attraverso la compilazione di un questionario on-line: “Diffusione e danno economico: l’opinio- ne dei tecnici” per comprendere il grado di diffu- sione del mal dell’esca, quali sono le varietà di viti più colpite, qual è il danno economico e quali pra- tiche agronomiche vengono adottate per la pre- venzione delle malattie. In un secondo momento si è avviata la fase di monitoraggio in campo, realizzata attraverso l’app 4grapes che consente di monitorare e analizzare tutte le malattie della vite e di condurre altri rilievi e osservazioni per verificare lo stato sanitario del proprio vigneto confrontandolo con la media nazionale o con la media del proprio territorio. Di seguito si riportano le rilevazioni effettuate nel FY 2021, da cui si evince che solo una por- zione abbastanza ridotta, in media il 4,25% sul totale delle piante analizzate, è affetto dal mal dell’esca e, attualmente, la gravità dei sintomi (in media il 2,23%) riscontrati nelle vigne non è tale da essere considerata critica (il livello di criticità si attesta ad una soglia del 10%). Il monitoraggio interesserà sempre gli stessi vigneti e sarà quindi possibile sviluppare nei prossimi anni un quadro e una visione completa della progressione della malattia utile al fine anche di indirizzare even- tuali scelte operative (estirpi e reimpianti, rinno- vi) e investimenti necessari. Vigneto monitorato N° piante controllate Diffusione malattia (Porzione di piante malate) % Intensità malattia (Gravità dei sintomi) % Poggio al mandorlo 1- Alto 3.087 4,15 2,08 Poggio al mandorlo 1- Basso 1.902 3,63 1,82 Terra rossa Nord 2011 7.704 4,39 2,51 Terra rossa Nord 2006 2.530 4,86 2,53 RUFFINO | Bilancio di Sostenibilità 2021 79

RkJQdWJsaXNoZXIy NDMxMQ==