Bilancio di Sostenibilità FY 2021

Rispettiamo la nostra storia attraverso la tradizione Gestiamo come se fossimo affidatari Preserviamo il valore rigenerando Cresciamo attraverso la condivisione Nota metodologica Annex 34 L’attuazione dei principi della strategia “dal pro- duttore al consumatore” dell’Unione Europea La strategia “dal produttore al consumatore” (Farm to Fork), è al centro del più ampio Green Deal Europeo presentato nel dicembre 2019 dalla Commissione Europea che mira a rendere l’Euro- pa il primo continente climaticamente neutro en- tro il 2050, promuovendo una strategia di crescita sostenibile e inclusiva per rilanciare l’economia, migliorare la salute e la qualità della vita delle persone e rafforzare la cura per la natura. La Strategia affronta in modo globale e con un piano decennale le sfide poste dal conseguimen- to di sistemi alimentari sostenibili, riconoscen- do i legami inscindibili tra persone sane, società sane e un pianeta sano. Le iniziative della strate- gia sono inoltre un elemento centrale dell’Agen- da della Commissione per il conseguimento de- gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite 4 . A livello mondiale si stima infatti che sistemi alimentari e agricoli in linea con gli SDGs assicu- rerebbero alimenti nutrienti e a prezzi accessibili a una popolazione mondiale in crescita, contri- buirebbero a ripristinare ecosistemi vitali e po- trebbero creare nuovo valore economico per oltre 1.800 miliardi di Euro entro il 2030 5 . L’Unione Europea ha stabilito alcuni obiettivi principali per attuare la strategia Farm to Fork così da ridurre l’impatto ambientale e climatico del sistema alimentare, garantendo la sicurezza dell’approvvigionamento alimentare in relazione ai cambiamenti climatici e alla perdita di biodi- versità, con il fine ultimo di avviare una transi- zione globale verso la sostenibilità competitiva dal produttore al consumatore. Gli obiettivi della Strategia: • Garantire la sostenibilità della produzione alimentare; • Garantire la sicurezza dell’approvvigionamen- to alimentare; • Stimolare pratiche sostenibili nei settori della trasformazione alimentare, del commercio all’ingrosso e al dettaglio, alberghiero e dei servizi di ristorazione; • Promuovere un consumo alimentare sosteni- bile e agevolare il passaggio a regimi alimen- tari sani e sostenibili; • Ridurre le perdite e gli sprechi alimentari; • Lotta alla frode alimentare lungo la filiera alimentare. Tra gli obiettivi fondamentali entro il 2030 diver- si sono legati anche alla Strategia di Biodiversità promossa nel Maggio 2021 dalla Commissione Europea, tra cui: • - 50% dell’uso di pesticidi chimici; • + 25% dei terreni agricoli in aree destinate all’agricoltura biologica; • -50% di perdita di nutrienti, garantendo al tempo stesso che la fertilità del suolo non si deteriori, riducendo del 20% l’uso di fertiliz- zanti; • -50% delle vendite totali EU di antimicrobici per gli animali d’allevamento e di antibiotici per l’acquacoltura; Abbiamo recepito le linee guida Farm to Fork all’interno della nostra strategia anche in rela- zione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indi- viduati come prioritari. Nel FY 2021, i principali aspetti su cui abbiamo lavorato sono stati la bio- diversità, la conversione all’organico e la corpo- rate governance. Per maggiori informazioni si rimanda ai capitoli “Preserviamo il valore rigene- rando” e “Gestiamo come se fossimo affidatari”. SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE 4 Comunicazione della commissione al parlamento europeo, al consiglio, al comitato economico e sociale europeo e al comitato delle regioni. 5 Business & Sustainable Development Commission (2017), Better business, better world (Imprese migliori, mondo migliore).

RkJQdWJsaXNoZXIy NDMxMQ==